Domenica 01 Gennaio 2012

Botti di fine anno a Berzo San Fermo
37enne perde tre dita con un petardo

Un petardo è costato tre dita di una mano a Berzo San Fermo. In via Locatelli nella notte dell'ultimo dell'anno un trentasettenne albanese residente nel comune della valle Cavallina è rimasto seriamente ferito a causa dello scoppio di un botto.

L'uomo, T.S., è residente a Berzo da otto anni con un figlio di 5 anni e con la moglie incinta all'ottavo mese. Nella notte del 31 dicembre si era ritrovato a casa con alcuni amici per festeggiare l'arrivo del 2012.

Attorno a mezzanotte l'uomo è uscito di casa e si è recato all'inizio di via Locatelli, all'incrocio con via Vittorio Veneto e via Santo Stefano. Qui il trentasettenne albanese ha preso in mano un grosso petardo e ha acceso la miccia.

Qualcosa non deve essere andato per il verso giusto visto che dopo pochi istanti il grosso petardo è scoppiato ferendo l'albanese che ha perso il pollice, l'anulare e il mignolo della mano destra. L'uomo è stato soccorso dal 118 e trasportato per le cure all'ospedale di Seriate.


fa.tinaglia

© riproduzione riservata