Martedì 03 Gennaio 2012

Manca l'acqua in via Buratti
Rifondazione: Tentorio intervenga

Due palazzi di Redona sono ancora senz'acqua. Il problema, già sollevato da L'Eco di Bergamo riguarda in particolare i civici 37 e 39. Ora Rifondazione Comunista ed Ezio Locatelli chiedono che «il Sindaco di Bergamo intervenga immediatamente obbligando la Bas-Sii a ripristinare il servizio di erogazione dell'acqua sospeso dal 17 novembre per quanto riguarda alcune abitazioni di Redona, in Via Buratti, ai numeri civici 37 e 39».

«E' del tutto intollerabile - prosegue la nota - che ci siano famiglie private in pieno inverno di un servizio essenziale come l'acqua per un contenzioso in corso tra la Bas-Sii e l'immobiliare Centro Sass, responsabile della gestione del palazzo di Via Buratti, relativo al cattivo funzionamento dei contatori e all'entità del consumo di acqua».

«Privare le famiglie di un servizio essenziale come l'acqua (e qualche volta anche del riscaldamento) - conclude Locatelli - è un ricatto belle e buono che mette a repentaglio la vivibilità ambientale e la salute delle persone».

e.roncalli

© riproduzione riservata