Venerdì 06 Gennaio 2012

Oltre il Colle: salvati 9 scout
Una ragazza in lieve ipotermia

Nove scout sono stati salvati nella serata di giovedì 5 gennaio dagli uomini del Soccorso alpino di Oltre il Colle. Una ragazza, probabilmente a causa del freddo, è stato colpita da una lieve ipotermia e da un malore. È accaduto sul Monte Grem, in Valle Serina.

Giovedì i nove ragazzi (2 capi scout trentenni e sette adolescenti di 16 anni) hanno lasciato una baita privata sul monte di Zambla e si sono incamminati sul sentiero che conduce al bivacco Telini gestito dagli alpini di Gorno Oneta. Erano le 17, troppo tardi per un'escursione, ma il gruppo ha continuato l'avventura, per di più percorrendo il sentiero estivo.

Così la comitiva si è trovata in difficoltà, ha perso l'orientamento e la strada ed è stata sorpresa dal maltempo. I ragazzi hanno telefonato al bivacco ed è scattata la macchina dei soccorsi. Erano a 1.600 metri d'altezza. Un uomo del Soccorso alpino è partito con una moto da trial e uno zaino pieno di coperte, ha abbandonato la moto quando il sentiero è diventato impraticabile e ha raggiunto il gruppo guidandolo sulla strada giusta per il rientro.

Una squadra era partita anche con la jeep, utilizzata per trasportare tutti a Gorno sull'altro versante della montagna, dove i ragazzi si sono riscaldati in un bar. La ragazza che ha avuto il malore è stata raggiunta dai genitori, mentre gli altri sono stati accompagnati alla baita sul monte di Zambla perché desiderosi di continuare il programma della gita.

Il Soccorso alpino ha ribadito ancora una volta con estrema chiarezza che la montagna va visitata soltanto se la si conosce bene, in condizioni di sicurezza e dopo essersi informati delle condizioni metro per evitare potenziali tragedie.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata