Domenica 08 Gennaio 2012

Seriate, scampanio in piena notte
E la nonnina 83enne fa festa

Scampanio notturno a Seriate. Le campane della chiesa parrocchiale del Santissimo Redentore intorno alle mezzanotte della notte tra sabato 7 e domenica 8 gennaio hanno iniziato a suonare un bel concerto. Campane a festa, non c'è dubbio, ma i residenti della zona sono rimasti molto colpiti e, si sono svegliati, dal tanto suonare, che si sono pure domandati il motivo.

L'arcano si è risolto molto velocemente: in sacrestia c'era chi si era dimenticato di cancellare la programmazione delle campane a festa che avevano già suonato per la notte di Natale e per quella di fine anno.
Nessun problema, qualche residente svegliato all'improvviso, ma pochi malumori, anche perchè il concertino - che sarebbe dovuto durare ben 15 minuti - è stato bloccato al settimo dal sacrestano, anche lui svegliato di soprassalto dal suono delle campane. Da qui, una veloce corsa al computer che memorizza lo scampanio, e a Seriate è tornato a regnare il silenzio.

C'è poi anche chi si è pure rattristato dalla sospensione di quella festa non programmata: una residente della zona, di ben 83 anni, nella mattinata di domenica ha fatto sapere che quel concertino le aveva fatto compagnia rallegrandola non poco. Una bella festa, per la nonnina, che si è pure affacciata alla finestra in piena notte. Nel cielo c'era pure la luna.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata