Venerdì 20 Gennaio 2012

Yara, scelto un biologo forense
È dei Ris, si occupò del caso Claps

Un nuovo capitolo si aggiunge alla vicenda di Yara Gambirasio. Dopo aver nominato un proprio legale di fiducia, la famiglia di Yara la 13enne di Brembate Sopra, ha deciso di affidarsi a un investigatore privato. L'incarico da parte dei genitori della ragazza è stato conferito - come consulente tecnico - a Giorgio Portera, ex tenente dei Ris (2005-2009).

Giorgio Portera ha già avuto modo di occuparsi di casi e omicidi particolarmente intricati, uno fra tutti il caso di Elisa Claps. Le indagini sull'omicidio di Yara da tempo appaiono imperniate sull'esame delle prove scientifiche, in particolare quelle attorno alle tracce di Dna per le quali sono stati raccolti oltre 13mila campioni biologici.

e.roncalli

© riproduzione riservata