Mercoledì 25 Gennaio 2012

Bloccati a Pedrengo dopo la fuga
ingaggiano zuffa con i carabinieri

E' finita con una colluttazione con i carabinieri, la fuga di due extracomunitari a bordo di un'auto rubata, carica di refurtiva. E' successo poco prima delle 14 a Seriate. I militari dell'Arma hanno intercettato una Suzuki Alto, risultata rubata pochi giorni prima nel Lecchese.

Si sono immediatamente dati all'inseguimento, chiedendo l'ausilio dell'elicottero che dall'altro avrebbe consentito di vedere al meglio i fuggiaschi. All'altezza di Pedrengo, la Suzuki Alto è stata fermata. Dall'auto sono scese due persone ed è iniziata una vera e proprio zuffa con i militari di Seriate. Uno dei due è riuscito a fuggire a piedi facendo perdere le proprie tracce, l'altro - un marocchino di 26 anni, residente in Brianza - è stato bloccato.

Nel baule, i carabinieri hanno trovato varia refurtiva: borsette, cellulari e altro. Il marocchino è stato arrestato per ricettazione dell'auto e furto con strappo. Infatti con la Suzuki Alto erano stati compiuto alcuni scippi: due a Seriate lo stesso giorno dell'inseguimento e altri due a Curno e Osio Sotto.

e.roncalli

© riproduzione riservata