Venerdì 03 Febbraio 2012

Colpito alla testa mentre salda
un operaio in prognosi riservata

Un operaio di 55 anni è ricoverato in prognosi riservata all'ospedale di Brescia per una frattura cranica. L'uomo è stato colpito, mentre era impegnato in una operazione di saldatura, dal basamento di una caldaia, che gli sarebbe caduta addosso.

L'incidente è avvenuto alle Carpenterie Paloschi di Calcio intorno alle 12 di venerdì, 3 febbraio. La dinamica dell'infortunio è ancora da chiarire: sul posto sono intervenuti i tecnici del servizio prevenzione dell'Asl.

Fortunatamente l'operio 55enne è rimasto cosciente, e ha chiesto aiuto: soccorso dai colleghi, è stato poi visitato dai medici del 118 e trasferito al pronto soccorso di Brescia per la frattura del cranio.

Un altro infortunio si è registrato nella mattinata di venerdì. A Caravaggio, alla Sisa Srl, il dipendente di una ditta di trasporti esterna che stava caricando un macchinario su un camion è scivolato ed è caduto da un'altezza di circa 2 metri.

Soccorso, erano all'incirca le 9, è stato trasportato all'ospedale di Treviglio dove è stata riscontrata la frattura di una gamba e un trauma al bacino. Il ferito è un milanese di 45 anni.

r.clemente

© riproduzione riservata