Sabato 11 Febbraio 2012

Fikri e la richiesta di archiviazione:
la famiglia di Yara non si oppone

Il legale dei genitori di Yara, Enrico Pelillo, non presenterà opposizione alla richiesta di archiviazione del fascicolo a carico di Mohammed Fikri, avanzata dal pm Letizia Ruggeri, che ritiene il giovane del tutto estraneo al rapimento e all'omicidio.

Sarà il gip, nei prossimi giorni, a decidere se l'operaio marocchino potrà definitivamente lasciarsi alle spalle la vicenda giudiziaria che lo vede coinvolto da quando finì in manette su una nave diretta in Marocco, dopo un'intercettazione telefonica controversa, per poi essere rilasciato.

L'avvocato di Fulvio e Maura Gambirasio aveva tempo fino a oggi per valutare se opporsi o no alla richiesta di archiviazione per l'unica persona che sia mai finita nel registro degli indagati dall'inizio dell'inchiesta.

Letti gli atti che il pm ha allegato all'istanza di archiviazione, il legale ha però optato per la scelta di non opporsi e affidarsi a quello che sarà il giudizio del gip, Vincenza Maccora. «Una scelta condivisa – ha chiarito l'avvocato Pelillo – con i genitori di Yara e con il nostro consulente di parte, Giorgio Portera».

Un cammino tortuoso, quello di Mohammed Fikri verso l'uscita definitiva dall'inchiesta.

Leggi tutto su L'Eco di Bergamo dell'11 febbraio

r.clemente

© riproduzione riservata