Sabato 11 Febbraio 2012

Seguono le orme sulla neve
E scovano i ladri ad Arzago

Seguono le orme sulla neve e scovano i ladri. E' quanto accaduto nella notte ad Arzago dove i carabinieri di Caravaggio hanno arrestato, con l'accusa di furto e tentato furto aggravato, resistenza a pubblico ufficiale e possesso ingiustificato di arnesi da scasso, due giovani pregiudicati albanesi Q. V. di 23 anni e P. V. di 28 anni, residenti nel trevigliese.

I militari, durante una perlustrazione notturna nella zona residenziale di Arzago d'Adda, transitando a passo d'uomo, si sono insospettiti nel vedere in piena notte orme sulla neve fresca vicino a una villetta.

Scesi dall'auto, hanno seguito le tracce, arrivando a sorprendere due uomini intenti, nel massimo silenzio, a forzare, con due grossi cacciaviti ed un trapano a mano, il portone d'ingresso dell'abitazione di una coppia di pensionati che dormivano.

I malviventi, vistisi scoperti, hannp tentato di scappare attraverso i cortili delle villette adiacenti, ma sono stati inseguiti e bloccati dopo una colluttazione con i militari. Da successive indagini, è emerso che i due, poco prima, avevano già «visitato» un'altra villetta confinante, portandosi via un cellulare e contanti, sempre approfittando del sonno delle vittime. La refurtiva è stata recuperata e restituita. I due malviventi, convalidato l'arresto, sono ora in carcere in attesa del giudizio fissato per il prossimo 16 febbraio.

e.roncalli

© riproduzione riservata