Domenica 11 Marzo 2012

La Lega verso il congresso
Stucchi: «Piena ficucia a Boni»

Centinaia di militanti bergamaschi della Lega Nord si sono dati appuntamento domenica, 11 marzo, ad Alzano Lombardo: il congresso provinciale, all'auditorium di piazza Nassirya è stata l'occasione per eleggere i delegati al congresso nazionale.

Nessun discorso ufficiale: semplicemente sono state aperte le urne per scegliere la piccola brigata dei 70 che rappresenteranno Bergamo al prossimo appuntamento nazionale del Carroccio.

Toccata e fuga anche per l'ex ministro Roberto Calderoli, che è quasi subito ripartito alla volta di Torino, per il congresso piemontese. E da qui Calderoli ha confermato ancora una volta che «alle prossime amministrative la Lega correrà da sola. La sfida è dura, la strada è in salita, ma per la prima volta dopo tanti anni dobbiamo andare a contarci nell'urna, per vedere se il popolo padano ha capito finalmente da che parte stare oppure se continuerà a votare ancora per il Pdl o per il Pd».

Tornando ad Alzano, l'on Giacomo Stucchi, a margine del congresso ha dichiarato: «Piena ficucia a Davide Boni (il presidente del consiglio regionale finito nel mirino con l'accusa di essere coinvolto in un caso di tangenti, ndr). Lo conosco da anni e voglio ricordare che quando era assessore regionale ha sempre organizzato riunioni aperte, non solo alla Lega ma a tutti: un chiaro segno del fatto che non aveva nulla da nascondere».

«Nella base - ha detto Stucchi - ci uò essere un po' di preoccupazione, ma i militanti sono fiduciosi. Le elezioni? Da soli alle amministrative, per le politiche vedremo: dipenderà anche da quale sarà la legge elettorale in vigore».

r.clemente

© riproduzione riservata