Lunedì 19 Marzo 2012

Tragedie a Pedrengo e Seriate
Morti un 30enne e un 60enne

Tragedie della strada in provincia. Un 30enne di Trescore Balneario - Stefano Belotti, 30 anni, imprenditore, sposato e padre di una bambina di 3 anni - è morto in un incidente stradale accaduto a Pedrengo e che ha coinvolto un mezzo pesante e un Bmw 320, sulla quale viaggiava l'uomo. La disgrazia si è verificata poco prima delle 15 lungo la nuova strada provinciale 70. Sul posto sono giunti gli agenti della Polizia Stradale di Bergamo, i vigili del fuoco e l'elisoccorso.

Secondo una prima ricostruzione un camion freezer Mercedes stava percorrendo la strada in direzione della galleria Montenegrone, verso Albino, dove avrebbe dovuto effettuare una consegna in un deposito di gelati. Dal senso opposto di marcia è giunta l'autovettura del Belotti. Lo schianto è stato terribile: l'automobilista è morto poco dopo. Il camionista - un pisano del 1967 - è rimasto lievemente ferito e trasportato all'ospedale di Alzano. La gallera Montenegrone è stata chiusa.

Un altro tragico incidente è invece avvenuto poco dopo le 15 a Seriate. Un sessantenne di Brusaporto Guido Adami - consulente assicurativo, sposato e padre di un figlio - è morto dopo essere finito con la propria auto contro un ostacolo in via Decò e Canetta.

L'automobilista al volante di una Hyundai Santa Fe poco dopo le piscine ha percorso il controllo dell'auto - forse per un malore - ed è finito prima contro la cancellata di una abitazione e poi con le ruote anteriori sopra un'auto parcheggiata all'interno del cortile. Le condizioni dell'uomo sono apparse immediatamente molto gravi e poco dopo è deceduto.

e.roncalli

© riproduzione riservata