Giovedì 22 Marzo 2012

Cassiglio, riapre l'ostello
20 posti in località Fusine

Aprirà sabato la casa per ferie «Ostello di Cassiglio», in alta Valle Brembana, di proprietà comunale, ma gestita da privati. Chiuso da sei mesi, l'ostello sarà gestito da un giovane cuoco di Dalmine. Si tratta di Mauro Locatelli, 27 anni, che, aiutato dalla fidanza Cristina Bolotova, ventenne di origine russa, sarà in possesso delle chiavi della struttura per i prossimi sei anni (come previsto dal contratto con l'amministrazione comunale).

L'edificio, che si trova in località Fusine, è stato chiuso a settembre a causa di problemi tra il precedente gestore e l'amministrazione comunale. La casa era un vecchio edificio privato ormai fatiscente che nel 2005 è stato acquistato e sistemato dal Comune grazie ai fondi avuti dalla Regione.

La struttura dispone al piano seminterrato di reception, taverna, centrale termica, depositi, pertinenze e un'area verde esterna vicino alla Valle Stabina. Al piano rialzato, invece, si trovano cucina e dispensa, la sala ristorante con 40 posti, il soggiorno, servizi e ingresso principale. La zona notte si trova al primo e al secondo piano e può ospitare una ventina di persone.

e.roncalli

© riproduzione riservata