Giovedì 22 Marzo 2012

Anfetamine e denaro falso
Maxi operazione a Bergamo

La Guardia di Finanza di Bergamo giovedì mattina all'alba ha eseguito 9 ordinanze di custodia cautelare in carcere per associazione a delinquere finalizzata al traffico di banconote contraffatte e traffico di sostanze stupefacenti.

Destinatari delle ordinanze di custodia cautelare sono 1 nigeriano e 8 cittadini senegalesi di cui 7 residenti nel Bergamasco e 2 a Napoli. Complessivamente durante le indagini sono state sequestrate 689 banconote per un valore “facciale” di 58.360 euro sebbene durante l'attività illecita siano state cedute banconote per importi notevolmente superiori.

L'operazione, durata circa un anno, è stata coordinata dal sostituto procuratore Carmen Pugliese: le indagini sono state rese particolarmente difficili a causa delle diverse nazionalità dei soggetti coinvolti e sono state supportate da attività tecniche e controlli sul territorio. Il servizio ha avuto origine dal sequestro di grammi 800 di eroina effettuato nel gennaio 2011, che ha permesso di individuare nella prima fase un gruppo di soggetti extracomunitari dediti all'importazione di rilevanti quantitativi di droga prevalentemente occultata all'interno di oggetti d'arte e autoricambi.  A seguire con le attività investigative è stata accertata l'esistenza di un notevole traffico di banconote contraffatte provenienti da soggetti insediati in Campania e destinate alla provincia orobica e ad aree del Veneto.

Le banconote false, di elevata fattura, venivano tra l'altro messe in circolazione attraverso la perpetrazione di frodi a danno di commercianti. Inoltre è stato accertato che in un caso, alcuni dei senegalesi destinatari della valuta contraffatta, trovatisi improvvisamente in carenza di denaro legale, per regolarizzare il pagamento di un grosso carico di anfetamina, avevano deciso di «truffare» i corrieri utilizzando per il pagamento proprio gli euro falsi. Tale progetto non ha avuto luogo per l'intervento delle Fiamme Gialle che nell'occasione hanno sequestrato 5,5, Kg di anfetamina pura proveniente dalla Polonia ed arrestato i 4 corrieri. Si tratta di uno dei più importanti sequestri di anfetamina grezza mai effettuato.

Contestualmente sono state sequestrate le 400 banconote false per un valore facciale totale di Euro 30.050,00 che sarebbero servite ai corrieri per frodare i trafficanti polacchi. Complessivamente oltre ai 9 destinatari delle odierne custodie cautelari in carcere sono state denunciate all'Autorità Giudiziaria altre 13 persone per reati concernenti il traffico di banconote false, di cui 5 arrestate in flagranza; 10 persone per traffico di sostante stupefacenti, di cui 5 arrestate.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata