Giovedì 22 Marzo 2012

Un regalo per i bimbi della città
Il Comune dona il diario della nascita

«È con grande gioia che ti portiamo il nostro più caloroso saluto di benvenuto. Quando nasce un bambino si rinnova un miracolo e si guarda al futuro con maggiore ottimismo. Bergamo ha bisogno di Te e siamo certi che saprai sempre amare e rispettare la nostra bellissima Città». Queste sono le prime parole della lettera del sindaco Franco Tentorio che accompagnerà un nuovo regalo per tutti i bimbi nati a Bergamo dal 1° gennaio 2012: un diario della nascita dal titolo «Ci sono anch'io», realizzato dall'illustratrice Elena Barracchia ed edito da Marna. Un regalo che il Comune fa, grazie alla sovvenzione del Credito Bergamasco che sponsorizza interamente l'iniziativa, a ogni famiglia che abbia registrato il proprio bimbo all'anagrafe e che sarà consegnato direttamente da un messo comunale ai genitori dei piccolo.

«Da grande avrai la possibilità di sfogliare ancora questo libro e rivivere i ricordi dei tuoi primi anni. Si tratta di un piccolo pensiero dell'Amministrazione comunale, che vuole essere sempre al tuo servizio - scrive ancora il sindaco -. La nostra città va vista anche con gli occhi dei bambini che la abitano. Siamo quindi volentieri a disposizione per raccogliere i tuoi suggerimenti e quelli di mamma e papà, in modo da rendere Bergamo ancora più bella e vivibile».

La distribuzione del diario della nascita si avvierà dal primo di aprile. Si parla di 2 mila copie pubblicate, un regalo per percorrere la vita del bambino con ricordi e immagini.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata