Venerdì 23 Marzo 2012

Cade dalla bici a Gandino:
72enne di Vaprio in coma

Era partito da Vaprio d'Adda per una passeggiata in mountain bike con due amici. La gita è finita a Gandino, dove il 72enne ciclista ha perso l'equilibrio ed è caduto a terra. Ha battuto violentemente la testa: ora è in ospedale in stato di coma.

L'incidente è avvenuto poco prima delle 15,30 di venerdì in via Opifici, a poche centinaia di metri dalla zona di Gandino dove si trovano fabbriche e vecchi stabilimenti. L'incidente, secondo la testimonianza dei due amici del 72enne, potrebbe essere stato causato da una sbandata improvvisa per evitare una cunetta in un tratto dove passano gli scoli dell'acqua.

Sul posto sono giunti anche due residenti della zona ed è stato dato l'allarme: il 118 di Bergamo ha inviato un'ambulanza e un'automedica, oltre all'elisoccorso. I medici hanno prestato sul posto le prime cure, poi il 72enne è stato trasferito a Bergamo per gli accertamenti al pronto soccorso degli Ospedali Riuniti.

Qui i medici si sono riservati la prognosi: il 72enne è in coma proprio per la violenta botta alla testa. Sul luogo dell'indicente - sulla strada verso Valpiana - sono intervenuti i carabinieri che hanno ricostruito l'accaduto grazie alle testimonianze: i tre amici erano partiti in macchina da Vaprio e avevano raggiunto Gandino.

Qui, con le biciclette, hanno affrontato la traversata del Farno fino alla Malga Lunga: al momento dell'incidente stavano tornando verso il paese per riprendere l'auto. Il 72 era davanti agli altri amici quando è avvenuto l'incidente.

r.clemente

© riproduzione riservata