Martedì 27 Marzo 2012

Yara, il ministro incontra il nonno
«È rimasta molto commossa»

Il ministro Anna Maria Cancellieri ha anche incontrato, lunedì a palazzo Frizzoni, il nonno materno di Yara, Pierino Panarese, papà di Maura, la mamma della ginnasta. I due si conoscevano già da oltre dieci anni, perché Panarese è stato direttore del dipartimento del Tesoro in città fino al 1999, proprio quando la Cancellieri ricopriva la carica di prefetto di Bergamo.

L'incontro, chiesto da Panarese e concesso dagli organizzatori della visita del ministro in città, è durato una manciata di minuti. Ma che, per nonno Pierino, sono stati molto importanti e toccanti. Il ministro ha subito riconosciuto l'ex funzionario ed è stata contenta di rivederlo, ma non sapeva fosse il nonno della tredicenne di Brembate Sopra rapita e uccisa il 26 novembre 2010 e ritrovata tre mesi dopo nel campo di via Bedeschi a Chignolo d'Isola.

All'incontro di lunedì alcuni presenti l'hanno subito informata della parentela. «A questo punto si è sorpresa e si è detta molto commossa - ha spiegato a margine dell'incontro Pierino Panarese -. Mi ha fatto davvero molto piacere vedere quanto si sia dimostrata partecipe al dolore».

Aggiunge il nonno di Yara Gambirasio: «I minuti a disposizione erano davvero pochi. Tuttavia sono stati più che sufficienti per scambiarci un saluto e qualche parola sulla nostra passata collaborazione qui a Bergamo. Mi ha riconosciuto subito ed è stata molto contenta nell'incontrarmi: inutile sottolineare che mi abbia fatto molto piacere. Quando ha saputo che sono il nonno di Yara mi ha molto colpito la sua reazione, davvero molto sorpresa e commossa».

m.sanfilippo

© riproduzione riservata