Mercoledì 25 Aprile 2012

Pedrengo, scontro auto-moto
Muore un 47enne di Seriate

Tragedia della strada a Pedrengo. Un 47enne di Seriate, Luigi Stefanoni, operaio saldatore, padre di una figlia, è morto nello schianto fra la sua moto Yamaha e un'auto Opel.

L'incidente è successo poco prima delle 11, in via Garibaldi, nella zona industriale del paese. Secondo la ricostruzione dei carabinieri di Seriate, la moto stava procedendo in direzione del centro di Pedrengo. Lo scontro è avvenuto all'altezza del civico 53: dal piazzale esterno di uno spaccio agrario è sbucata un'Opel Corsa guidata da A.S., un 48enne di Gazzaniga.

L'utilitaria si è immessa sulla strada principale in direzione di Torre de' Roveri, nel momento in cui stava sopraggiungendo lo scooter. L'impatto è stato violentissimo. Luigi Stefanoni è caduto sull'asfalto a distanza di un paio di metri dal punto dell'urto ed è morto poco dopo.

A nulla è valso l'intervento del 118 giunto in via Garibaldi con un'autoambulanza. Anche il conducente della Corsa ha riportato ferite nello scontro: è stato portato dal 118 all'ospedale Bolognini di Seriate. Le sue condizioni non sembrerebbero gravi.

La salma è stata composta nella camera mortuaria del cimitero di Pedrengo. La data del funerale sarà fissata nelle prossime ore. Luigi Stefanoni risiedeva in via Chiesa Vecchia, 13 a Seriate, era sposato e padre di una figlia di 14 anni.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata