Venerdì 04 Maggio 2012

La Cgil: non strumentalizziamo il gesto

«L'atto estremo di una persona in difficoltà non può essere strumentalizzato». Lo dichiara in una nota Salvatore Chiaramonte, segretario nazionale Fp-Cgil, commentando l'irruzione e il sequestro di 15 lavoratori nella sede dell'Agenzia delle Entrate di Romano di Lombardia avvenuta giovedì.

«Noi che rappresentiamo i lavoratori dell'Agenzia delle Entrate - afferma il sindacalista - possiamo soltanto solidarizzare con loro per l'ennesima aggressione subita e continuare a difendere il loro lavoro e la loro dignità. Il clima è incandescente e la demagogia con cui il tema del fisco viene trattato dalla politica e dai media non fa che alimentare l'odio sociale e mettere in cattiva luce lavoratori che operano in condizioni difficili, con salari modesti e attorniati dal sospetto e dall'odio di chi è caduto nella disperazione».

fa.tinaglia

© riproduzione riservata