Lunedì 02 Luglio 2012

Striscioni, manifesti e fotografie
Cividate piange per i suoi ragazzi

Cividate al Piano si è fermata per l'addio a Davide Sabbadini, 19 anni, e a Giulia Aceti, 15 anni, i due ragazzi morti nella notte tra venerdì e sabato nel pauroso schianto di Romano di Lombardia. Domenica, per le gravissime ferite, era morta anche Fabiana Frigeni, 16 anni.

Con striscioni, manifesti e fotografie, appesi lungo le strade, gli amici dei tre ragazzi hanno voluto ricordare i momenti più belli passati insieme. Don Giorgio Antonioli, il curato del paese, ha raggiunto la casa di Davide Sabbadini per accompagnare il feretro e i familiari dalla camera ardente alla parrocchiale di san Nicolò.

Il parroco don Pasquale Beretta è stato invece al fianco della famiglia di Giulia Aceti nel tragitto verso la chiesa, dove tutto il paese ha atteso l'inizio della celebrazione.

I funerali di fabiana saranno invece celebrati alle 17 di martedì, 3 luglio. Davide, al momento dell'indidente, era alla guida della Ford Escort finita contro un muretto di cemento armato, mentre Giulia era seduta al suo fianco. Fabiana era sul sedile posteriore. I tre ragazzi facevano parte di una compagnia di una quindicina di amici tra i 15 e i 23 anni, tutti di Cividate: erano molto legati al proprio paese e alla parrocchia di San Nicolò, con la quale collaboravano per le attività del Centro ricreativo estivo.

k.manenti

© riproduzione riservata