Venerdì 06 Luglio 2012

Un malore dopo il jogging:
allenatore muore a 48 anni

Non ce l'ha fatta Franco Falchetti, 48 anni, di Bonate Sotto, che martedì alle 19,30 aveva accusato un improvviso malore sulla soglia di casa, al rientro dallo jogging. È morto giovedì alle 11,30 agli Ospedali Riuniti di Bergamo.
La salma sarà composta nella sua abitazione di via Santa Giulia 5 solo nel primo pomeriggio di sabato, dopo l'autopsia.

La data dei funerali non è ancora stata decisa. Franco Falchetti, sposato con Mariangela Corna e padre di Lorenzo, 10 anni, e Marta, 5, era uno sportivo ed amava fare jogging, andare in bicicletta, oltre a fare l'allenatore di basket a Busnago, al Collegio di San Antonio, chiamato da suo cugino frate Piercarlo Messi.

Martedì sera aveva deciso di fare una mezz'ora di jogging sui sentieri del parco fluviale, passando da via Cellini. Nel rientro aveva incontrato due suoi amici che stavano correndo e assieme hanno fatto ritorno a casa in via Santa Giulia, scherzando e raccontandosi delle ferie.

Ha corso con i suoi amici senza mostrare nessun problema. Una volta sul portone che immette al cortile, ha accusato un giramento di testa: dopo pochi secondi si è accasciato.

Leggi tutto su L'Eco di Bergamo del 6 luglio

r.clemente

© riproduzione riservata