Venerdì 20 Luglio 2012

Pedemontana, Ipb e casello:
Osio Sotto sarà color asfalto

Si troveranno un maxisvincolo fuori dall'uscio di casa, a Osio Sotto. «Siamo stati in Paradiso finora. Tra qualche anno non so, qui sarà l'inferno...». Cesare Malvestiti, vive con altre tre famiglie nella storica cascina Malpensata.

È color asfalto il futuro, neanche troppo lontano, di questo lembo di territorio che cade nel Parco comunale del Brembo, a ridosso del Bosco dell'Itala, il polmone verde di Osio Sotto. Qui arriverà il casello con relativo svincolo della Pedemontana che si innesterà sull'autostrada A4 che si scorge appena si percorre una cinquantina di metri lungo una stradina sterrata.

A lato della stradina ci sono già i paletti con nastro arancione per delimitare una delle future rampe della Pedemontana. L'impatto sarà tutt'altro che indolore per Osio Sotto: casello e svincolo porteranno via qualcosa come 130.000 metri quadrati di terra. E non è finita: perché arriverà anche la Bergamo-Treviglio, nata appunto per collegare la Brebemi alla Pedemontana. Mangerà altri 357.000 metri quadrati di territorio.

Leggi tutto su L'Eco di Bergamo del 12 luglio

r.clemente

© riproduzione riservata