Venerdì 20 Luglio 2012

I temporali dalla Scandinavia:
sbalzo termico anche di 15 gradi

A partire dal week-end l'Italia farà i conti con un insidioso vortice di bassa pressione in arrivo dalla Scandinavia e che squarcerà l'estate nel cuore del Mediterraneo. Lo dice in una nota il meteorologo di 3bmeteo.com Francesco Nucera, che prevede 5/6 giorni di maltempo.

Il peggioramento inizierà venerdì al Nord con i primi acquazzoni in marcia da Alpi e Prealpi verso le pianure a nord del Po. Sabato avremo temporali anche forti e con grandine su Triveneto e  Lombardia poi anche sulle regioni centrali specie adriatiche. Tra domenica e martedì il mulinello freddo in quota entrerà con più decisione sul Mediterraneo. "Si formerà - spiega Nucera - una bassa pressione sul Tirreno e sarà forte maltempo al Centro Sud con piogge e temporali anche forti."

"Sarà una situazione inconsueta per il periodo ed esplosiva  per le regioni del Centro Sud - aggiunge Francesco Nucera di 3bmeteo.com -. Nonostante nel passato si siano verificati break temporaleschi in luglio, quello che più stupisce è vedere la formazione di un vortice di bassa pressione sui mari meridionali in piena estate, una situazione che non si verificava nella terza decade di luglio dal 1999. Veniamo da un periodo di  gran caldo e il mare è bollente. I contrasti termici saranno molto accesi; c'è il rischio di fenomeni intensi e persistenti su Adriatiche ed al Meridione".

"Sorprende inoltre il passaggio dal gran caldo al quasi freddo in meno di una settimana, segno di un clima più estremo.  Le temperature subiranno un brusco calo, anche di 10 gradi ed andremo persino sotto la media".

Soffieranno venti forti a rotazione ciclonica e ci saranno delle mareggiate sui tratti di mare esposti. Insomma una fase più consona all'autunno che non all'estate. Secondo l'esperto "la situazione che si prospetta somiglia lontanamente a quella dell'estate del 2002 quando a un inizio di stagione molto calda si ebbe un periodo più freddo e perturbato. Tuttavia non dovrebbe protrarsi molto a lungo e l'estate tornerà in carreggiata".

r.clemente

© riproduzione riservata