Giovedì 02 Agosto 2012

Via Mai, apre il cantiere:
qui l'obiettivo è la sicurezza

Nonostante gli imbottigliamenti di questi ultimi giorni, era il cantiere più atteso. L'intervento di via Angelo Mai, andrà a risolvere una questione non solo di viabilità, ma anche e soprattutto di sicurezza. Erano stati gli studenti delle scuole della zona e i cittadini a sollecitare un provvedimento decisivo per la percorrenza su questo rettilineo, teatro a fine anno di un tragico incidente: il 28 dicembre due ragazzi, 19 anni lui e 17 lei, rimasero uccisi nello scontro tra lo scooter su cui viaggiavano e un'automobile che come loro proseguiva lungo via Mai in direzione della centro.

La vettura svoltava a sinistra in via Foro Boario e il motociclo pare sopraggiungesse da dietro. Gli studenti degli istituti superiori un anno prima avevano già inviato una lettera al Comune e alla stampa invocando azioni urgenti alla viabilità. La loro voce, in seguito a questo evento drammatico e altri incidenti, si era unita il 7 giugno in un forte appello, durante la manifestazione a cui partecipò anche la mamma della ragazza scomparsa.

L'Amministrazione comunale la scorsa settimana aveva annunciato l'avvio delle operazioni: lunedì tecnici dell'ufficio Lavori pubblici hanno effettuato un sopralluogo per le ultime decisioni sulla segnaletica orizzontale. Ora sono state collocate le transenne per separare la strada aperta alla circolazione dal punto in cui si muoveranno operai e macchine edili.

Tutti i dettagli su L'Eco di Bergamo del 2 agosto

r.clemente

© riproduzione riservata