Martedì 07 Agosto 2012

Sarnico, scontro fra due auto
Muore un 61enne di Villongo

Ancora una tragedia sulle strade della Bergamasca. Un automobilista - Elio Buelli, 61 anni, ragioniere di Villongo - è morto in seguito ad un pauroso scontro fra due auto lungo la strada provinciale 91, in via Suardo, all'altezza di una strettoia, in territorio di Sarnico, al confine con Villongo.

L'incidente si è verificato poco prima delle 16. Sul posto pattuglie della Polizia locale di Villongo e Sarnico.

Secondo una prima ricostruzione, una Fiat Cinquecento condotta da un 61enne di Villongo, Elio Buelli, stava percorrendo la provinciale da Sarnico verso Villongo, qundo, dopo aver oltrepassato la curva nei pressi della caserma della Guardia di finanza, ha urtato leggermente il guardrail esterno alla sua corsia ed è finito sulla corsia di marcia opposta.

Proprio in quegli istanti sopraggiungeva da Villongo una Bmw X3, guidata da una giovane di 23 anni residente a Grumello del Monte. L'impatto fra le due vetture è stato inevitabile e la Cinquecento ha terminato la sua corsa contro il muretto del ponte sul torrente Guerna.

L'impatto è stato violentissimo e il 61enne di Villongo, sdove abitava in via Kennedy, è morto praticamente sul colpo. A nulla è valsa la corsa dell'ambulanza del 118. Sul posto sono giunti anche i vigili del fuoco per rimuovere gli automezzi e la Polizia stradale per ricostruire l'esatta dimanica dell'incidente.

Due le ipotesi possibili: una errata manovra del conducente della Cinquecento o un improvviso malore.

Elio Buelli lascia nel dolore la moglie Emma ed i due figli, Fausto e Nicola, una famiglia molto conosciuta e stimata non solo a Villongo, ma soprattutto a Sarnico, dove aveva abitato per lunghi anni e dove Elio aveva anche ricoperto incarichi amministrativi in Giunta.

Nella serata il feretro è stato trasferito nella chiesetta di San Rocco, a fianco della parrocchiale di Sarnico, dove la famiglia ha deciso di allestire la camera ardente. I funerali si terranno a Sarnico nella giornata di giovedì 9 agosto alle 17.

Leggi di più su L'Eco ine dicola mercoledì 8 agosto

e.roncalli

© riproduzione riservata