Domenica 19 Agosto 2012

Sindacato polizia: ora si può
Una Volante in più ogni turno

«L'Ugl Polizia di Stato della provincia di Bergamo con molto piacere prende atto che il servizio di vigilanza fissa presso l'abitazione dell'ex ministro Calderoli da pochi giorni non viene più svolto, nonostante non sia pervenuta alcuna comunicazione formale al riguardo».

«Siamo fiduciosi che anche a livello centrale l'Amministrazione abbia iniziato a rivedere i servizi di tutela e scorta alle personalità senza naturalmente mettere a rischio l'incolumità e la sicurezza delle persone effettivamente a rischio, così come affermato dal ministro Cancellieri nella conferenza di ferragosto».

«Ciò significa che è possibile coniugare la sicurezza delle persone con i tagli alla spesa pubblica. L'Ugl ha sempre creduto in questa strada, segnalando più volte lo spreco di uomini, mezzi, ma soprattutto di soldi pubblici impiegati per lo svolgimento di servizi "inutili"».

«Questa Segreteria provinciale fin dal 2010 ha segnalato alle autorità competenti la cronica carenza di organico, soprattutto per quanto riguarda il controllo del territorio, ma l'impiego sistematico di ben 10 uomini al giorno per la vigilanza fissa presso la villa spesso deserta dell'ex ministro Calderoli e di 4 uomini fissi per la scorta personale su tutto il territorio Nazionale, vacanze comprese».

«Lieti di apprendere che i nostri sforzi non sono caduti nel vuoto, ci auguriamo che la decisione presa sia definitiva e facciamo appello al sig. questore a una migliore ridistribuzione del personale a favore del controllo del territorio, a TUTTI tanto caro. Inutile dire che 10 uomini al giorno possono garantire una Volante in più ogni turno di servizio».

Ugl Polizia di Stato

m.sanfilippo

© riproduzione riservata