Martedì 21 Agosto 2012

Trasloca ma resta a Redona
Lega, nella nuova sede c'è il bar

Non solo tecnologica. La Lega 2.0 è anche pane (o meglio croissant) e politica. Un open space da 350 metri quadri, la più grande sede di partito a Bergamo. Con, forse, un bar annesso dall'evocativo nome di «Sole delle Prealpi».

La Lega bergamasca cambia casa, ma non quartiere, e lo fa con molte idee in testa. Resta infatti a Redona, in città, il fortino provinciale dei lumbard, che potrebbe essere accompagnato dall'apertura di un punto di ritrovo per merende e aperitivi in salsa padana.

Dopo vari sopralluoghi (a Boccaleone e Azzano), è stata definitivamente scelta la nuova location per il trasloco dalla villetta di via Berlese, ormai annunciato da tempo e ora imminente. Questione di due, al massimo tre mesi, periodo necessario per ultimare il cantiere.

L'amministratore del movimento orobico, nonché presidente del Consiglio comunale, Guglielmo Redondi, e il tesoriere federale Stefano Stefani, dopo il via libera del segretario provinciale Cristian Invernizzi, hanno siglato il contratto d'affitto per i locali in via Corridoni, a soli cento metri dalla vecchia roccaforte.

Le «armi» e i bagagli della segretaria provinciale troveranno spazio al piano terra che si affaccia sul retro del complesso «Nuova Rea» di via Corridoni, realizzato dalla Costruzione Agazzi, impresa di Sotto il Monte. Con i suoi 350 metri quadri (più una decina di parcheggi a disposizione) e i suoi tre ingressi, è la sede di partito più grande, «battendo» anche quella del Pdl (circa 340 metri quadri con tre box).

Leggi di più su L'Eco di martedì 21 agosto

m.sanfilippo

© riproduzione riservata