Lunedì 24 Settembre 2012

Paratico, azienda non pagata:
la protesta arriva con striscione

Mattinata movimentata e non senza polemiche quella di lunedì sul lago d'Iseo. Una inedita protesta è andata in scena a Paratico, a due passi dal ponte che porta a Sarnico. Già alle ore 8, titolari e dipendenti della B.M. Srl di Clusane d'Iseo, si sono presentati per protestare davanti ai cancelli del residence fronte lago in costruzione «Parco delle Api».

Sono arrivati con tanto di striscioni con la dicitura «Pagate chi lavora» e «Pagate gli operai»: hanno voluto così esternare la loro difficoltà per non essere stati pagati a fronte delle forniture e pose eseguite.

Secondo quanto confermato dai titolari di B.M., l'azienda di Clusane specializzata nella fornitura e posa di ferro vanta da mezzo anno un credito di circa 300 mila euro da una società di costruzioni edili di Chiari, la quale sta realizzando l'elegante residence residenziale-commerciale per conto di un industriale di Villongo.

Sul posto sono giunti anche i carabinieri del nucleo radiomobile di Chiari e della stazione di Capriolo. Sorpresa fra i tanti automobilisti in transito sulla limitrofa provinciale che collega a Sarnico e al lago.

r.clemente

© riproduzione riservata