Venerdì 05 Ottobre 2012

Pd, cento piazze per Bersani
Gazebo in tutta la provincia

«Non accettiamo lezioni da nessuno se non dai cittadini». I bersaniani bergamaschi (i primi in Italia ad essersi uniti in Comitato) alzano la testa e non la mandano a dire ai loro competitor (nella fattispecie i renziani): «Su rinnovamento e lavoro non ci devono spiegare quello che stiamo facendo da quando è nato il Pd, se non da prima».

Alla vigilia dell'assemblea nazionale democratica che dovrà mettere i primi «paletti» per le primarie, i coordinatori della campagna pro Bersani sul territorio (Sergio Gandi, Valentina Vavassori e Pierangelo Bertocchi) lanciano l'iniziativa «Cento piazze per Bersani».

Da sabato al 14 ottobre in tutta la provincia circa 500 militanti, sostenitori della candidatura dell'attuale segretario nazionale a premier del Paese, incontreranno la popolazione «per spiegare le ragioni del nostro sostegno a Bersani e per raccogliere le esigenze di giovani, famiglie, lavoratori».

Si parte sabato da Sant'Omobono. Domenica in città, dalle 9 alle 12, saranno sei i punti di ascolto (via XX Settembre, piazza Risorgimento, Colle Aperto, Monterosso, Malpensata e Colognola). Nello stesso giorno gazebo anche a Scanzorosciate, Lallio, Romano, Cologno, Urgnano, Bonate Sopra, Caravaggio, Levate, Ghisalba, Curno, Suisio e Terno. A seguire il calendario delle prossime tappe.

Tutto su L'Eco di Bergamo del 5 ottobre

r.clemente

© riproduzione riservata