Lunedì 22 Ottobre 2012

Un boa constrictor in strada
Catturato dalla Forestale a Seriate

Un serpente in strada. E' successo a Seriate, dove un residente ha dato l'allarme al 112 dei Carabinieri, ai Vigili del Fuoco e infine alla Sala operativa del Corpo Forestale dello Stato di Curno. Sono stati gli agenti del Comando Provinciale di Bergamo intervenuti in via Nullo a catturare il boa.

La Forestale, tramite un erpetologo, è riuscita a classificare il serpente: si tratta di un esemplare di femmina adulta di «boa constrictor imperator» (boa costrittore) dell'età di 6-7 anni e della lunghezza di circa 2 metri. La Forestale è convinta che il Boa sia stato sicuramente importato in età giovanile e poi o è stato abbandonato viste le dimensioni oppure è fuggito dalla teca di chi lo deteneva, per ora rimasto sconosciuto.

Il serpente di questa specie – spiegano gli esperti – non è comunque velenoso, ha un indole pacifica e richiede un clima caldo ed, ora, si trova al sicuro presso una struttura autorizzata. Il proprietario, se rintracciato, rischia una denuncia per omessa custodia.

“Il problema del ritrovamento degli animali esotici (pitoni, taratarughe, pappagalli, iguane) abbandonati sul territorio bergamasco - riferisce il referente CITES del Comando Provinciale del C.F.S. di Bergamo Dr. Massimo Giacu - si trascina da anni ed allora, anzichè abbandonare questi animali per diversi motivi tra i quali le dimensioni e le difficoltà di approvvigionarsi di apposito cibo (nella fattispecie topi, ratti, pulcini, ecc.), è sempre opportuno chiamare la forza pubblica affinchè siano trasportati in tempi brevi in apposite strutture autorizzate”.

e.roncalli

© riproduzione riservata