Martedì 23 Ottobre 2012

Corsa di porcellini a Caravaggio
Maltrattati, denunciato il sindaco

Il sindaco di Caravaggio Giuseppe Prevedini è stato denunciato per maltrattamento di animali. L'Oipa Bergamo è andata fino in fondo. I suoi rappresentanti avevano chiesto al primo cittadino di annullare la corsa dei «Purselì de Careàs» che da anni si svolge, a settembre, nell'ambito del Palio dei Rioni. Se non l'avesse fatto avevano minacciato di ricorrere alle vie legali. La richiesta non era stata accolta dal sindaco ed infatti la corsa si è svolta regolarmente.

Ecco allora che il delegato della sezione di Bergamo dell'Oipa Davide Ambrosone ieri, alla stazione dei carabinieri di Seriate, ha presentato denuncia contro Prevedini per il reato di maltrattamento di animali. Reato che prevede, come pena, la reclusione da tre mesi a un anno e la multa da 3 a 15 mila euro.

Insieme alla denuncia sono stati depositati due video della gara che, a detta dell'Oipa, «dimostrano il terrore provato dai porcellini». L'Oipa, nel caso in questione, non punta il dito contro maltrattamenti fisici degli animali che, di fatto, non ci sono stati.

Sotto accusa è il maltrattamento psicologico che, a detta dell'Oipa, i porcellini hanno subìto e che, dalla legge, è considerato alla stessa stregua di quello fisico. Nella denuncia presentata l'Oipa rileva anche che i porcellini, prima di gareggiare, sono rimasti rinchiusi in un camion per due ore dove poi, a gara terminata, sono stati di nuovo riportati.

Il sindaco non si dichiara certo felice di essere stato denunciato, ma si dice tranquillo: «Non ci perderò il sonno. La corsa ha ottenuto tutte le necessarie autorizzazioni compresa quella dell'Asl».

e.roncalli

© riproduzione riservata