Venerdì 09 Novembre 2012

Catene obbligatorie dal 15 novembre
Ecco i tratti delle «statali» interessati

L'Anas comunica che dal 15 novembre 2012 al 15 aprile 2013, per tutti i veicoli a motore, sarà in vigore l'obbligo di catene a bordo o l'utilizzo di pneumatici invernali (da neve) su alcuni tratti delle strade statali lombarde maggiormente esposte al rischio di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio durante la stagione invernale.

Nel dettaglio, i tratti interessati sono:

-    strada statale 39 "dell'Aprica": dal km 0,000 (località Teglio) al km 13,960 (località Aprica), in provincia di Sondrio;

-    strada statale 38 dir/A "dello Stelvio": dal km 0,000 (località Teglio) al km 1,700 (Confine di Stato), in provincia di Sondrio;

-    strada statale 38 "dello Stelvio": dal km 0,900 (località Piantedo) al km 106,500 (località Bormio), in provincia di Sondrio;

-    strada statale 37 "del Maloja": dal km 0,000 (località Chiavenna) al km 10,000 (località Villa di Chiavenna), in provincia di Sondrio;

-    strada statale 36 "del Lago di Como e dello Spluga": dal km 97,700 (località Gera Lario, in provincia di Como) al km 149,560 (località Madesimo, in provincia di Sondrio);

-    strada statale 301 "del Foscagno": dal km 0,000 (località Bormio) al km 36,939 (località Livigno), in provincia di Sondrio;

-    strada statale 36 Racc "Raccordo Lecco - Valsassina": dal km 0,000 (località Lecco) al km 9,015 (località Ballabio), in provincia di Lecco.

L'obbligo sarà segnalato su strada tramite apposita segnaletica verticale e avrà validità, anche al di fuori dei periodi indicati, al verificarsi di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio.

L'ordinanza è stata emanata in attuazione delle norme che hanno modificato alcune disposizioni del Codice della Strada (Art. 1 della Legge 29 luglio 2010, n° 120 "Disposizioni in materia di sicurezza stradale").

L'Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l'evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure, grazie all'applicazione 'VAI', disponibile per Android, iPad e iPhone (http://www.stradeanas.it/vaiapp), su tutti gli smartphone e i tablet. Il servizio di infoviabilità di Anas è presente gratuitamente in "Apple store" e in "Android market - Google Play".

Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 'Pronto Anas' per informazioni sull'intera rete Anas.

a.ceresoli

© riproduzione riservata