Lunedì 12 Novembre 2012

Liceo Lussana, arriva la palestra
Lavori a partire da aprile

Siglata la convenzione per la progettazione, costruzione e utilizzo della nuova palestra in muratura del Liceo scientifico statale "Filippo Lussana" di Bergamo per le finalità scolastiche, sportive e sociali del Liceo medesimo, della Provincia di Bergamo e di "Gall" (Associazione di promozione sociale Grati al Liceo Lussana).

La palestra sostituirà l'attuale in tensostruttura nel cortile del Liceo. Hanno stipulato la convenzione, che avrà la durata di dodici anni: il presidente Ettore Pirovano per la Provincia, il dirigente scolastico prof. Cesare Quarenghi per il Liceo Lussana, nonché presidente di "Gall".

Il Liceo Lussana, istituito con regio decreto 1711 del 16 ottobre 1924, è storicamente il primo liceo scientifico statale della Città di Bergamo ed è ubicato in via Angelo Maj 1, all'interno di un ampio edificio che risale al 1932, nella parte denominata edificio 1, e al 1969, nella parte denominata edificio 2. Il fabbricato relativo all'edificio 1 è opera dell'architetto Alziro Bergonzo ed è nato come sede della Gil, funzione che è stata svolta sino alla fine della seconda guerra mondiale e alla caduta del regime fascista.

Per ovviare alla mancanza di palestre, nel 1982 è stata eretta in modo "provvisorio” una tensostruttura nel cortile del Liceo, con la promessa che da lì a breve sarebbe stata sostituita con una struttura adeguata alle esigenze della scuola. "Ma di fatto ciò non è mai avvenuto e l'Istituto è stato lasciato per quasi trent'anni in una situazione di provvisorietà. La palestra in tensostruttura ha registrato in questo lungo tempo umidità e infiltrazioni di acqua, enormi dispendi energetici di riscaldamento a fronte di un enorme dispersione termica, mancanza di sicurezza per gli studenti, al punto che i Vigili del fuoco non possono rilasciare le necessarie certificazioni di conformità", dichiara il presidente Ettore Pirovano.

L'opera verrà realizzata dalla Provincia di Bergamo, sulla base del progetto definitivo redatto dallo studio Moioli per conto di "Gall", per l'importo complessivo di 1.200.000 euro Iva compresa, di cui 900.000 euro saranno finanziati con mezzi di bilancio della Provincia e 300.000 euro con il contributo derivante dalla raccolta fondi organizzata da "Gall".

L'intervento è stato inserito nel bilancio di previsione 2012, approvato con deliberazione del consiglio provinciale n. 81 del 18 giugno 2012. "La nuova palestra seminterrata non solo permetterà agli studenti di svolgere l'attività ginnica in una struttura sicura e confortevole, ma anche migliorerà di gran lunga l'impatto ambientale che la tensostruttura danneggia, ridonando alla corte del Liceo parte dell'originaria bellezza", spiega l'asssessore Roberto Anelli.

Le video-interviste

fa.tinaglia

© riproduzione riservata