Domenica 18 Novembre 2012

Pronti i battelli, lunedì si parte
La strada alternativa sul lago

Mancano soltanto i puntini sulle «i», ma la quadra è stata trovata. Da lunedì 19 novembre pendolari e studenti da Tavernola a Lovere avranno a disposizione per i loro spostamenti i battelli della Navigazione Lago d'Iseo. Tirano un sospiro di sollievo i genitori dei tanti ragazzi che non se la sentivano più di mandare tutti i giorni i loro figli su questa strada.

Grazie alla disponibilità dei tanti enti interessati (Comune di Tavernola, Provincia, Regione, Consorzio dei laghi e la stessa Navigazione) sabato è stato abbozzato uno schema d'orario che consentirà di collegare alto e basso Sebino. Per due mesi, giovedì prossimo si farà il punto per aggiustare gli orari, se serve.

Tavernola ha chiesto una corsa in partenza da Costa Volpino alle 6 del mattino che scenda per portare giù gli operai del cementificio; la stessa imbarcazione alle 7 compie il percorso inverso per portare a Lovere gli studenti. Altre due corse attorno alle 13 e due serali per chiudere la giornata.

«Noi siamo pronti - conferma Pier Giuseppe Ziliani, presidente della società che gestisce il servizio di trasporto pubblico sul Sebino - e abbiamo richiamato dalle ferie parte del nostro personale. I costi in questo caso non sono un problema: si tratta di un'emergenza, da qualche parte salteranno fuori».

Ziliani, però, non si sbilancia sulla durata di queste corse: bisognerà valutare l'effettivo utilizzo per decidere se farle diventare permanenti. A questo, però, puntano le famiglie degli studenti, trovando una sponda in municipio di Tavernola.

Leggi di più su L'Eco di domenica 18 novembre

m.sanfilippo

© riproduzione riservata