Domenica 30 Dicembre 2012

Scontro in scooter in galleria
Muore dopo 8 ore in ospedale

Più che un incidente con gravi conseguenze sembrava una brutta caduta dallo scooter. Ma dopo lo scontro le condizioni di Santino Cossali, 65 anni di Clusone, sono rapidamente peggiorate: alcune lesioni interne avrebbero compromesso le sue condizioni e nonostante il prodigarsi dei medici il pensionato è morto sabato pomeriggio 29 dicembre all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo.

L'incidente che gli è costato la vita si è verificato sabato mattina alle 9,55 sulla nuova variante della provinciale 35 che da Clusone porta a Rovetta. Cossali era in sella al suo scooter e stava percorrendo un tratto della galleria denominata «S. Lucio» lungo la provinciale nel territorio di Clusone.

Il pensionato portava con sè un paio di stampelle, un fatto che forse lo ha intralciato nella manovra. Infatti a un certo punto i veicoli sulla provinciali hanno subito un rallentamento e Cossali ha dovuto frenare per cercare di evitare una Opel Astra che lo precedeva: un tentativo che però non è andato a buon fine.

Lo scooter ha tamponato la macchina condotta da un cittadino ucraino residente a Vertova. Ad avere la peggio è stato Cossali che è caduto rovinosamente sull'asfalto. Inizialmente le condizioni del 65enne non sembravano gravi: il personale medico ha comunque ritenuto opportuno portare il ferito al nuovo ospedale per ulteriori controlli.

Le sue condizioni però sono rapidamente peggiorate probabilmente a causa di lesioni interne e il 65enne è morto verso le 18,20.

Leggi di più su L'Eco di domenica 30 dicembre

m.sanfilippo

© riproduzione riservata