Mercoledì 02 Gennaio 2013

Boom di adulti sui banchi
Al Pesenti più di 1.300 iscritti

Ha cambiato pelle l'Eda, il centro di educazione per gli adulti che ora ha sede presso l'Istituto Pesenti di via Ozanam. É ormai un pianeta che assicura formazione a tutte quelle situazioni nelle quali una frequenza scolastica standard è impensabile: dagli stranieri analfabeti ai tecnici che mirano a certificazioni alte per la loro professione.

Gli iscritti sono 1.373, di questi 664 sono iscritti ai corsi di lingue europee: soprattutto inglese (480) ma anche francese (59), spagnolo (51), tedesco (57) e portoghese (17). Inoltre ci sono corsi di russo, giapponese, cinese, arabo che partono man mano si raggiunge un numero minimo di partecipanti. Sono corsi a pagamento, ma i prezzi sono stracciatissimi, gli insegnanti qualificati e c'è la possibilità di sostenere gli esami per le certificazioni internazionali.

Ai corsi di informatica sono iscritti 74 allievi e 65 ai corsi di aggiornamento culturale, preferiti dai pensionati. Ben 204 sono gli iscritti al corso per ottenere la licenza media (di questi 56 sono minori) mentre 320 stranieri sono iscritti ai corsi di alfabetizzazione, che danno poi accesso all'esame obbligatorio previsto dalla legge italiana (lingua e cittadinanza) per mantenere il permesso di soggiorno. Utenze ed esigenze molto diverse che il centro Eda, cerca di organizzare offrendo corsi pomeridiani e serali a partire dalle 19 con baby parking per le mamme, organizzato in collaborazione con l'Associazione Mani Amiche e con l'Istituto Mamoli che riconosce alle studentesse maggiorenni che fanno baby sitting crediti per il tirocinio sociosanitario.

Per saperne di più leggi L'Eco di Bergamo del 2 gennaio

fa.tinaglia

© riproduzione riservata