Martedì 08 Gennaio 2013

Buoni vacanze non richiesti
Federconsumatori: «Non pagate»

Federconsumatori Bergamo è sul piede di guerra. Nel mirino dell'associazione l'Agenzia Obiettivo Europa che già lo scorso anno «a seguito di spedizione di buoni vacanze non richiesti e tanto meno utilizzati» ha avanzato richieste di denaro.

La nota di Federconsumatori così recita: «Nonostante l'anno scorso Federconsumatori Bergamo abbia ottenuto la liberatoria da ogni azione giudiziaria nei confronti di persone minacciate ingiustamente, senza che i consumatori pagassero un solo euro per il fantomatico credito vantato dall'Agenzia Obiettivo Europa a seguito di spedizione di buoni vacanze non richiesti e tanto meno utilizzati, ora ci ritroviamo con altre persone minacciate, da Euroservice Ufficio Legale, di citazione presso il Giudice di Pace di Roma, perché ritenute inadempienti nei confronti della solita “Agenzia Obiettivo Europa”».

«Chi ultimamente ha ricevuto queste indebite pressioni, su indicazione di Federconsumatori ha provveduto a sporgere querela specificando, davanti ai Carabinieri delle stazioni di due diverse località della provincia di Bergamo, l'infondatezza delle richieste avanzate».

«Federconsumatori volendo scongiurare un danno, non solo economico, a carico dei propri assistiti, a seguito di illecito comportamento di Euroservice Ufficio Legale, ha provveduto a invitare la medesima perché proceda a formale rinuncia agli atti di citazione di cui sopra, non essendo assolutamente corrispondente a verità quanto asserito. In attesa di ulteriori sviluppi delle iniziative legali sopra descritte, chi avesse ricevuto lettere contenenti richieste di denaro a seguito di presunti debiti contratti con l'Agenzia Obiettivo Europa è invitato a rivolgersi a Federconsumatori Bergamo per informazioni e tutela».

e.roncalli

© riproduzione riservata