Sabato 12 Gennaio 2013

Boltiere, 130 kg di carne «fuorilegge»
Al macellaio multa di 6.000 euro

Polizia locale di Boltiere e distretto veterinario dell'Asl di Caravaggio hanno comminato ben 6 mila euro di multa al titolare di una macelleria islamica del centro di Boltiere: durante un blitz sono state rilevate tutta una serie di irregolarità relative alla conservazione dei cibi e alle modalità della vendita.

Nello specifico, dall'ispezione degli agenti della polizia locale e dei tecnici dell'Asl è emerso che sulle confezioni di circa 130 chili di carne conservate per la vendita non erano regolarmente stati apposti i dati informativi sulla provenienza della carne e sulla tracciabilità, vale a dire il «percorso» della carne a partire dall'allevamento degli animali, fino ad arrivare al macello dove la carne è stata preparata.

La legge prevede infatti precise indicazioni in merito alle informazioni da collocare sulle confezioni di carne poste in vendita: è infatti obbligatorio indicare sia l'allevamento dove l'animale è nato e cresciuto, sia come è stato nutrito, oltre alle informazioni sul macello dove l'animale è stato ucciso per la relativa produzione della carne.

Leggi di più su L'Eco di Bergamo in edicola

e.roncalli

© riproduzione riservata