Mercoledì 23 Gennaio 2013

Aspiranti docenti di ruolo
Il 36,50% passa il primo test

Sono 1.219 gli aspiranti docenti di ruolo che a Bergamo hanno superato il test preliminare, su 3.339 candidati che hanno eseguito la prova e 519 che non si sono presentati. Una percentuale del 36,50% di promossi, lievemente superiore alla media nazionale (88.610 candidati, pari al 33,5%). Il test, 50 domande on line in 50 minuti e risultato della prova immediatamente visibile al candidato, era stato deciso per scremare la partecipazione al concorso, il primo bandito dal 1999.

Sono 11.542 i posti e le cattedre disponibili. Vi partecipano giovani docenti abilitati e anche precari già inseriti in graduatoria che usano il concorso per migliorare la propria posizione senza perdere il posto. Il concorso vero e proprio comincia ora: la prova scritta si terrà nel mese di febbraio cominciando l'11 con la scuola d'infanzia, il 12 per la primaria e proseguendo poi fino al 21 febbraio con le diverse classi di concorso. Le prove si terranno presso i capoluoghi di regione, quindi a Milano. La prova scritta avrà la durata di 2 ore e trenta minuti per 4 quesiti a risposta aperta.

Le prove scritte relative alle discipline scientifiche e tecnico-pratiche e artistiche (che prevedono poi anche una prova di laboratorio) saranno di 2 ore con 3 quesiti a risposta aperta. Chi supera gli scritti affronterà poi gli orali, dove si verificheranno anche la capacità di trasmettere le conoscenze, di progettare la didattica e la capacità di conversare nella lingua straniera prescelta dal candidato. La prova orale sarà una lezione simulata della durata di 30 minuti su una traccia estratta dal candidato 24 ore prima e un colloquio di 30 minuti.

Leggi di più su L'Eco di Bergamo in edicola

e.roncalli

© riproduzione riservata