Mercoledì 23 Gennaio 2013

Giovani, troppo abuso di alcol
Cambiare abitudini è possibile

Fra i ragazzi il consumo di alcol è elevatissimo, ma i giovani sono aperti ai consigli e hanno mostrato di essere anche capaci di cambiare abitudini. È quanto emerso dal convegno sul divertimento sicuro in orario serale organizzato dall'Asl di Bergamo e dal titolo «Dentro e fuori la notte».

Per sensibilizzare i ragazzi sui problemi legati alla droga, all'alcol e al sesso non protetto, grazie al progetto Trip finanziato dalla Commissione Ue, l'Asl e l'associazione Alchimia hanno organizzato sei serate alla discoteca Bolgia di Osio Sopra.

In una prima fase sono stati distribuiti ai giovani questionari per la raccolta in forma anonima di informazioni sulle loro abitudini: la risposta è stata sopra le attese, visto che nelle due serate sono state raccolte 1.600 risposte (circa 800 ogni volta). Ne è emerso un quadro preoccupante: un altissimo consumo di alcol e un diffuso consumo di droga fra i giovanissimi, quasi tutti under 20.

Poi i è passati alla seconda fase, dedicata al «chill out», cioè al rilassamento. In cinque serate, sempre alla discoteca, è stato organizzato un angolo del rilassamento: ai ragazzi che lo hanno frequentato è stata offerta acqua, tisane, caramelle e perfino massaggi.

L'obiettivo era quello di insegnare loro a prendere tempo, a rilassarsi insomme, uscendo dall'ambiente della discoteca non in modo brusco ma con calma. Un modo per riprendere contatto con la realtà prima di mettersi alla guida, limitando quindi in rischio di incidenti. La risposta dei giovani è stata buona.

r.clemente

© riproduzione riservata