Lunedì 04 Febbraio 2013

Effetto crisi: ora c'è chi affitta
una camera della propria casa

«Un fenomeno che sta prendendo piede anche da noi, anche se per il momento è ancora marginale». Così commenta Antonello Pagani, direttore di Appe-Confedilizia Bergamo, la tendenza in atto in tempi di crisi ad affittare parte della propria abitazione.

Secondo un'indagine di Immobiliare.it, infatti, il numero delle famiglie che decidono di affittare una porzione della loro prima casa è cresciuto del 14% nell'ultimo anno e del 26,5% negli ultimi 24 mesi.

«L'affitto sta cambiando profondamente – spiega Carlo Giordano, amministratore delegato della società – e se prima veniva messo in locazione l'intero appartamento, da dividere magari tra più studenti o lavoratori, oggi il 26% delle offerte di affitto è rappresentato da singole stanze all'interno dell'abitazione del proprietario».

Pur di assicurarsi un reddito mensile che, a seconda delle città, può variare dai 170 fino a oltre 500 euro, in tanti dunque decidono di condividere la propria abitazione con estranei: «È uno dei tanti fenomeni indotto dalla crisi – sottolinea ancora Pagani –. Non dimentichiamo comunque che nel resto d'Europa è una pratica diffusa da tempo».

Commenta la notizia

Leggi tutto su L'Eco di Bergamo del 4 febbraio

r.clemente

© riproduzione riservata