Sabato 09 Febbraio 2013

Il Meteo.it: lunedì «Big Snow»
Un «gelido occhio» sul Nord

Lunedì «Big Snow», la grande neve, posizionerà il suo gelido occhio sul Golfo di Genova in una configurazione invernale tra le più complesse per la nostra Penisola. Le previsioni sono confermate anche dagli esperti de Il Meteo.it.

Il tempo peggiorerà notevolmente: neve copiosa è attesa su molte zone del nord, dapprima molto colpite la Lombardia , le Alpi, anche il Piemonte, l'Emilia centrale e occidentale e anche il Bolognese, tutta la Liguria dove nevicherà sulle città di Genova e Savona a tratti copiosa per via del fenomeno della tramontana scura e nevicherà anche a San Remo.

Dal pomeriggio-sera anche il Veneto verrà sommerso dalla neve, poi la pioggia prenderà il sopravvento a partire dalle coste per l'arrivo di un caldo scirocco.

Nelle prime ore nevicherà anche sulla Toscana, Firenze si sveglierà bianca, nevicherà sull'Umbria e su molte zone del Lazio, risparmiando la Capitale , ma con fiocchi sui colli. Fitta la nevicata a Perugia. Poi la neve lascerà subito il posto alla pioggia per via dei venti di Libeccio. Temporali violenti colpiranno la Toscana, il Lazio, la Sardegna e poi la Campania e il resto del sud dalla sera, mentre al nord si ripeterà il fenomeno dell' acqua alta a Venezia.

Martedì il maltempo forte colpirà duramente il sud, mentre la neve continuerà al nord specie sulle Alpi, Prealpi, Friuli, alto Veneto e tutta la Lombardia anche a Milano.

Ecco cosa succede
Aria gelida da latitudini artiche sta valicando le Alpi accerchiandole in una morsa sia dalla Porta della Bora che dalla Valle del Rodano. Nel frattempo il maltempo imperversa al Sud, sulla Sicilia, e sulle regioni adriatiche con la quota neve che scenderà fino a 100-200m, quindi poco sopra il livello del mare.

Sono già in corso nevicate sugli Appennini centromeridionali e neve forte e copiosa è attesa nelle prossime ore e per tutta la giornata di Domenica sulla Calabria, la regione più colpita dal questa ondata di maltempo. In alcune zone della provincia di Cosenza, otre i 200m sono attesi fino a 30cm di neve.

Ma Antonio Sanò , direttore del portale www.ILMETEO.it , avverte che domenica sera ci sarà un cambio drastico di rotta. Una forte perturbazione ora ancora sull'Oceano Atlantico è già in rotta di collisione con l'Italia e si sta avvicinando spedita: giungerà Domenica notte al centro-nord, sconvolgendo letteralmente lo scenario meteorologico e provocando la formazione del ciclone mediterraneo «Big Snow» accompagnato da forti venti di libeccio e di scirocco sui nostri mari.

r.clemente

© riproduzione riservata