Domenica 10 Febbraio 2013

Bergamo, via Quarenghi 33
Pronti gli alloggi comunali

Via Quarenghi 33, ci siamo. Le case del Comune destinate all'housing sociale sono pronte, il bando pure. Manca solo la data dell'inaugurazione che presumibilmente sarà dopo le elezioni così da poter avere un rappresentante della nuova Giunta politica della Regione.

Almeno un tassello di questo progetto travagliato che è cambiato in corsa, dall'amministrazione Bruni (che acquisì nel 2006 l'edificio con l'obiettivo di realizzarvi un mix di alloggi e spazi sociali) a quella Tentorio, si prepara al taglio del nastro.

Visto da fuori non si direbbe, sembra tutto di là da venire. L'edificio che da su via Quarenghi (e che ospiterà tra l'altro gli uffici dell'assessorato ai Lavori pubblici) è ancora uno scheletro, avvolto dalle impalcature.

La fine dei lavori qui sembra lontana, anche se da Palazzo Frizzoni assicurano che anche questo dovrebbe essere pronto per l'estate. Bisogna varcare il portone e addentrarsi nel cortile per vedere il complesso residenziale bello e pronto: 24 alloggi, bilocali e trilocali, che saranno destinati all'housing sociale.

«Giovani coppie, nuclei monoparentali, monoreddito, studenti, ricercatori universitari, padri e madri separate» spiega l'assessore alle Politiche della casa Tommaso D'Aloia. Gli alloggi verranno assegnati tramite bando. Il testo è «quasi pronto».

Tutto su L'Eco di Bergamo del 10 febbraio

r.clemente

© riproduzione riservata