Lunedì 11 Febbraio 2013

La neve è arrivata in Bergamasca
Peggioramenti nelle prossime ore

In città e provincia. Lo avevano previsto e la neve è arrivata. Dalle prime ore di lunedì mattina ha attaccato un po' avunque. Le previsioni parlano di un'intensa perturbazione con 20 ai 30 centimetri di neve. Intanto in Malpensata, in città, il tradizionale mercato del lunedì ha dato forfait, con poche bancarelle e pochissima gente in giro. Stessa cosa a Clusone, dove piazza dell'Orologio - che il lunedì solitamente è stracolma di venditori ambulanti - nella mattinata era deserta.

La neve è arrivata su tutto il Nord fino in pianura, anche sulla Riviera Ligure, con fiocchi da Genova, Torino, Milano, Verona, fino a Udine, ma le nevicate più intense sono attese nelle prossime ore. A confermarlo il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara che spiega: «Una perturbazione atlantica porterà infatti una intensificazione delle nevicate in giornata, anche copiose ed abbondanti su Liguria, Piemonte, Lombardia, Emilia, Veneto e Friuli Venezia Giulia. Confermati accumuli fino a 50cm su interne liguri, fino a 10-15cm a Genova e Savona, oltre 30-40cm su basso Piemonte, pavese, fino a 20-30cm su pianure lombarde, Emilia occidentale, ma anche tra Veneto e Friuli. A Milano accumuli intorno ai 20-25cm, anche superiori a Torino, fino a 10-15cm a Bologna, Padova, imbiancate anche Venezia e Udine».

Saranno possibili disagi alla circolazione sia stradale, che ferroviaria, che aerea. La pioggia potrebbe invece prendere il posto della neve su coste adriatiche, Polesine, ferrarese e Romagna. «Martedì residue nevicate in collina ma a tratti ancora in pianura sui settori centro-occidentali - proseguono da 3bmeteo.it -. Mercoledì migliora ma a questo punto il pericolo sarà costituito da ghiaccio e nebbia, per abbassamento delle temperature notturne».

Il maltempo si estenderà progressivamente anche al Centrosud, con neve inizialmente a quote molto basse sulle regioni centrali. Non mancheranno inoltre temporali sui versanti tirrenici e sulla Sardegna. Al Sud il peggioramento sarà più incisivo nella giornata di martedì, con rovesci, temporali e nuove nevicate in Appennino.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata