Martedì 19 Febbraio 2013

La Russa e Alessandra Gallone
più pattuglie, più sicurezza

Incrementare le risorse per la sicurezza, garantire la certezza della pena ed escludere ogni ipotesi di amnistia: i temi della sicurezza territoriale e dell'ordine pubblico sono stati al centro dell'incontro di Ignazio La Russa, leader di «Fratelli d'Italia – centrodestra nazionale» intervenuto lunedì a Bergamo a sostegno di Alessandra Gallone, senatrice uscente ricandidata per la Camera nella Circoscrizione Lombardia 2.

«La sicurezza – ha affermato La Russa – è una precondizione di libertà: senza sicurezza non si possono esercitare le libertà garantite dalla Costituzione. Oggi servono le condizioni per poter vivere con maggiore serenità».

L'ex ministro della Difesa ha sottolineato la necessità di destinare maggiori fondi alla sicurezza: «Per trovare le risorse necessarie – ha affermato – è sufficiente dilazionare un po' l'acquisto di nuovi armamenti, a partire dagli F35. Con i miliardi risparmiati si devono, in via prioritaria, aumentare gli stipendi a tutto il personale in divisa dello Stato e aumentare di almeno dieci volte le pattuglie a piedi costituite da forze armate, polizia, carabinieri: nelle città dove queste sono attive si è registrata una diminuzione del quaranta per cento del numero dei reati».

r.clemente

© riproduzione riservata