Venerdì 22 Febbraio 2013

Baby vandali strappano cartelli
Per punizione aiuteranno i vigili

Anziché correre a casa a pranzare, terminata la scuola hanno raggiunto un vicino piazzale dove si sta montando, in questi giorni, il luna park, e si sono messi a strappare i circa 30 cartelli plastificati di divieto di sosta che la polizia locale aveva collocato per impedire il parcheggio alle auto e pure il nastro bianco e rosso piazzato dai vigili per lo stesso motivo.

Per questo tre ragazzini di Zanica, due undicenni e un dodicenne (quest'ultimo di famiglia di origine marocchina) che frequentano le scuole medie in paese, sabato e domenica saranno «arruolati» per alcune ore dalla polizia locale che li impiegherà in mansioni d'ufficio, al termine di una lezione di educazione civica.

Ai tre si aggregherà anche una dodicenne, anche lei studentessa alle medie e che, sempre mercoledì pomeriggio, è stata invece sorpresa dalla polizia locale a strappare un manifesto elettorale. Giovedì mattina il comandante della polizia locale Mauro Della Vecchia ha infatti convocato in ufficio i genitori dei quattro minorenni e ha riferito gli episodi del giorno prima, quando i vigili li hanno sorpresi con le mani nel sacco: oltre all'inevitabile strigliata ai figli, i genitori hanno concordato con la polizia locale una punizione concreta.

Leggi di più su L'Eco di venerdì 22 febbraio

m.sanfilippo

© riproduzione riservata