Venerdì 22 Febbraio 2013

Villongo, ruba in casa di pensionati
Sorpresa: una vicina l'Arsenio Lupin

Tornano i furti a Villongo. Presa di mira una coppia di pensionati residenti in via Kennedy. Ma questa volta niente indice puntato sulla criminalità organizzata che negli ultimi 12 mesi ha creato apprensione in paese. A indossare i panni di Arsenio Lupin, finendo però nei primi giorni di questa settimana nella rete dei carabinieri di Sarnico, è stata una donna italiana, T. G., 45 anni, originaria di Predore e residente a Villongo, vicina di casa e addirittura inquilina della coppia di anziani derubati all'interno della stessa palazzina.

Nei guai sono finiti anche tre suoi complici, due uomini e una donna, che dovranno rispondere del reato di ricettazione. I carabinieri in pochi giorni hanno recuperato la refurtiva, circa 5 mila euro, appioppando anche una denuncia a piede libero per furto alla 45enne, che aveva rubato un bracciale d'oro massiccio, una collana, quattro anelli e un orologio d'oro.

È accaduto in un condominio di via Kennedy, la strada provinciale che collega Villongo a Foresto Sparso. G. M., 72 anni, e il marito, si erano resi conto che erano spariti gioielli ed effetti personali, così hanno chiesto l'intervento dei carabinieri che hanno avviato da subito le indagini, appurando presto che nell'appartamento non c'erano segni di effrazioni e forzature a porte, finestre e mobilio. Così la loro attenzione ha fatto rotta all'interno dello stabile.

Leggi di più su L'Eco di venerdì 22 febbraio

m.sanfilippo

© riproduzione riservata