Venerdì 19 Aprile 2013

In casa detonatori per esplosivo
Arrestato pensionato a Zogno

È in attesa di convalida l'arresto del pensionato di 62 anni che giovedì 18 aprile è stato arrestato dopo un litigio con la moglie. La causa delle manette non è stato però il battibecco, ma la detenzione illegale di armi da guerra.

I carabinieri di Zogno e San Giovanni Bianco sono infatti intervenuti nella serata a causa di un litigio tra l'uomo e la sua compagna, di 59 anni, nella loro abitazione nella località della Val Brembana Piazza Martina. I militari hanno sedato gli animi e hanno anche verificato la presenza di armi nella casa.

Qui hanno così trovato un fucile e delle cartucce regolarmente denunciate mentre 10 detonatori per esplosivo e un centinaio di cartucce di diverso calibro e di armi anche da guerra erano detenute dall'uomo in forma illegale. Il pensionato è stato quindi arrestato per detenzione di munizionamento da guerra e di esplosivo e omessa denuncia per munizionamento comune. Ora si trova in carcere in attesa di convalida.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata