Martedì 23 Aprile 2013

Palosco, il prefetto rassicura:
«La situazione è sotto controllo»

Non c'è da preoccuparsi, la situazione è «monitorata e sotto controllo». Così – racconta il sindaco di Palosco, Massimo Pinetti – si è espresso il prefetto Camillo Andreana nei giorni scorsi, durante una telefonata in risposta alla lettera che il primo cittadino del paese gli aveva inviato.

Al centro della questione, la vicenda del maestro elementare accusato di abusi su minori, arrestato in flagranza di reato il 17 aprile 2012 e attualmente sotto processo: nell'ultima udienza preliminare, il 18 aprile scorso, i suoi avvocati hanno chiesto il rito abbreviato condizionato ed è stata fissata al 13 maggio prossimo la discussione e l'eventuale sentenza.

La tensione sulla vicenda, che ha travolto un'intera comunità, è salita in modo particolare nei giorni scorsi quando, il 17 aprile, si pensava che scadessero le esigenze di custodia cautelare – l'uomo è tuttora ai domiciliari in una struttura relgiosa, lontano da Palosco – e il maestro potesse tornare libero, anche di girare in paese. Possibilità che ha scatenato paure e preoccupazioni, con una forte presa di posizione dei genitori di Palosco i quali hanno organizzato un singolare «sciopero», tenendo a casa i bambini da scuola.

Leggi di più su L'Eco in edicola martedì 23 aprile

a.ceresoli

© riproduzione riservata