Martedì 23 Aprile 2013

Nuovo crepe in via Quarenghi 34
Arci chiuso, ma la casa è agibile

Quando hanno aperto gli uffici, nella mattinata di martedì 23 aprile, si sono accorti che la porta non si chiudeva bene e che la soletta dell'appartamento si era mossa. Dopo le crepe dello scorso anno, continuano i problemi nel palazzo di via Quarenghi 34 dove, probabilmente a causa dei lavori di demolizione avvenuti nell'edificio accanto, si stanno verificando nuovi dissesti della struttura.

A notare il problema i dipendenti dell'Arci di Bergamo che in questa palazzina ha la sua sede al primo piano. Sul posto, martedì mattina, sono intervenuti i vigili del fuoco, la polizia locale e i tecnici del Comune che conoscono già la situazione. La casa è comunque agibile: qui sono diversi gli appartamenti abitati. Resterà però chiuso l'ufficio dell'Arci che sarà monitorato per tre giorni al fine di verificare se si verificheranno altri movimenti. Gli uffici riapriranno probabilmente il 29 aprile.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata