Martedì 23 Aprile 2013

In Val Brembana avvistato l'orso
Ha già sbranato anche una pecora

A un anno di distanza dalle ultime segnalazioni, l'orso è tornato a farsi vedere e a predare in Valle Brembana. La segnalazione arriva da Marco Locatelli, 24 anni, allevatore di Reggetto di Vedeseta. «L'ho visto questa mattina presto, verso le 5,30, mentre da casa stavo andando alla stalla a piedi».

«Sarà stato distanze una ventina di metri. Quando mi ha visto - racconta - è fuggito nel bosco. Era bello grosso, marrone. Impossibile confondersi, era un orso. Già mio nonno, peraltro, la sera prima mi aveva detto di aver notato un grosso animale nel bosco. C'era buio, pensava fosse un cane. Ma probabilmente era lo stesso orso che ho visto io stamattina».

Lo stesso orso, probabilmente, che qualche ora prima aveva sbranato anche una pecora a Lavina, frazione ancora di Vedeseta, distante, in linea d'aria, poche centinaia di metri dalla stalla della famiglia Locatelli.

A segnalarlo è Valbrembanaweb.com che sul sito annuncia il nuovo avvistamento dell'orso, nella mattinata di martedì 23 aprile. «Marco.... ha visto un “coso” enorme grande il doppio della sua Bea, splendido esemplare di Bovaro del Bernese, tra la strada e la stalla. Appena lo ha visto, e compreso che si trattava dell'orso, il plantigrado è fuggito rifugiandosi nel bosco sottostante».

fa.tinaglia

© riproduzione riservata